Arzignano Stagione 1982-83. Nella foto il capitano Lino Chilese, futuro Presidente della società Union Arzignanochiampo

L'avversario: Associazione Sportiva Dilettantistica Union ArzignanoChiampo

Arzignano ed il calcio iniziano la propria storia insieme nel 1920, quando viene fondato l’A.C. Arzignano che disputa il suo primo campionato provinciale ULIC nel 1926. All’epoca lo stemma era il grifone, simbolo di Arzignano e le divise erano bianche. Nel 1928 la maglia diventò azzurra e arriva la prima partecipazione al campionato di Terza Divisione veneto girone A. Il 18 gennaio 1930 muore l’aviere Tomaso Dal Molin all’età di 28 anni, schiantandosi sul Lago di Garda, lo stadio cittadino porta il suo nome. Nella sua storia l’Arzignano ha partecipato a tre campionati di Serie C nel 1942-42, 1946-47 e 1948-49.

Nel 2005 dalla fusione col USD Garcia Moreno, nasce l’USD G.M. Arzignano. L’ U.S. Garcia Moreno venne fondata, ispirandosi ai valori cristiani, nel 1947 alla memoria di Moreno Gabriel Garcia, eroe nazionale e martire dell'Ecuador, nato nel 1821 e scomparso nel 1875. Un prodotto delle giovanili del Garcia Moreno è Giorgio Biasiolo ex Lanerossi Vicenza e Milan.

Nell’estate del 2011 avviene la fusione con l’USD Chiampo, arrivando all’attuale Union ArzignanoChiampo. L'Unione Sportiva Dilettantistica Chiampo viene fondata alla fine dell'anno 1963 iscrivendosi al campionato C.S.I.  Il Chiampo è riuscito nella sua storia a passare dalla Terza Categoria all’Eccellenza con alterne vicende, vantando un settore giovanile sempre molto fiorente. Nelle proprie fila è cresciuto Paolo Negro, ex difensore della Lazio.

Il primo campionato dopo la fusione viene vinto in Promozione Veneto. Nella stagione 2013-14 arriva secondo nel girone A di Eccellenza alle spalle del Villafranca Veronese, ma riesce comunque ad ottenere la promozione in Serie D battendo il Catania San Pio X nello spareggio tra le due semifinaliste di Coppa Italia Dilettanti.

Arzignano è un comune italiano di 26 mila abitanti in provincia di Vicenza che sorge nella valle del Chiampo, situata nelal zona ovest della Provincia, famosa per il settore conciario e meccanico. Chiampo è un comune limitrofo di 13 mila abitanti dove è situato il Santuario del Beato Claudio.

Dante Piotto

Un Girone Fa: ArziChiampo-Padova 0-1

La Gara di Andata: 27/10/2014

U. ARZIGNANOCHIAMPO – BIANCOSCUDATI PADOVA 0-1
RETI: 43° Mazzocco

UNION ARZIGNANO CHIAMPO: Cristofoli, Vignaga, Bolcato, Azzolini (44° Simonato), Pregnolato (20° Gomiero, 30°st Marchesini), Beghin, Marchetti, Tecchio, Trinchieri, Carlotto, Urbani. In Panchina: Dall’Amico, Roverato, Pellizzari, Vanzo, Sartori, Melison. Allenatore Beggio

BIANCOSCUDATI PADOVA: Petkovic; Busetto, Degrassi, Segato, (28°st Bedin) Niccolini, Sentinelli, Mazzocco, Nichele, Tiboni (19°st Pittarello), Cunico Ilari (39°st Thomassen). In Panchina: Cicioni, Vanzato, Bragagnolo, Atai Najafi, Petrilli, Aperi Allenatore: Parlato

Arbitro: Annaloro di Collegno
Ammoniti: Segato, Tecchio, Marchetti, Gomiero, Trinchieri, Simonato, Carlotto

Padova Calcio Store