laltrocalcio4A9562

Estratto Fonte: Stefano Volpe per  IL MATTINO DI PADOVA


[…]Il Padova è riuscito anche a mettere in mostra qualche eccellenza. Un nome su tutti: quello di Giacomo Bindi, che proprio ieri è stato insignito del premio di “miglior portiere della Lega Pro”, nell’ambito degli “Italian Sport Awards 2017”, manifestazione che vivrà la sua serata di gala il 5 giugno a San Benedetto del Tronto (notizia a questo link). Alla fine dei conti il Padova è risultato la quarta miglior difesa in assoluto dei tre gironi e Bindi si è confermato portiere di spessore: «Mi sento di rispondere come ha fatto qualche giorno fa Cavani, confessando che ai riconoscimenti personali si preferisce sempre quelli di squadra», il commento del numero uno biancoscudato. «È la verità, e in un momento come questo è anche amara. Poi, ovviamente, dal punto di vista professionale fa molto piacere, anche perché la scorsa estate ho fatto una scelta precisa, rinunciando per la seconda volta nella mia carriera a fare il salto in B, per impormi come uno dei portieri più affidabili della Lega Pro. Ed è quello che voglio fare anche nei prossimi anni». Bindi ieri, come tutti i compagni, si è allenato alla Guizza, prima di restare più di mezz’ora a colloquio, in disparte, con il dg Zamuner. Ma l’argomento non dovrebbe essere stato il mercato: «Io ho un altro anno di contratto e voglio certamente rimanere. C’è una grossa delusione in spogliatoio».

[…]