calciopadovafemminilec5-seriec

Fonte: Stefano Volpe per MATTINO


E alla fine la festa è scattata. Nonostante qualche patema di troppo, il Padova calcio a 5 femminile ha centrato la promozione in Serie C. Un grande risultato per una squadra nata appena 18 mesi fa e che aveva chiuso la stagione d’esordio all’ultimo posto con la miseria di tre vittorie complessive.

In questa stagione è arrivata la svolta, forse anche troppo repentina, visto che le ragazze allenate da Marco Caporello hanno viaggiato per tutto l’anno nelle prime posizioni, salvo dilapidare nelle ultime giornate il vantaggio accumulato ed essere costrette a passare per i playoff. Ma proprio quando non c’erano più appigli, le biancoscudate hanno sconfitto anche il “braccino”, e dopo aver battuto 3-1 Montecchio hanno festeggiato la promozione in C nella palestra di via Venzone alla Mandria.

«Ce l’abbiamo fatta ed è stato assolutamente meritato», la gioia di mister Caporello. «Quando è stata fondata la squadra, ci eravamo posti  l’obiettivo di salire di categoria in tre anni. Abbiamo bruciato le tappe e questo ci dà ancora più soddisfazione. Le ragazze sono state magnifiche, crescendo molto in questi mesi, e la società ci ha sempre appoggiato. Ora stiamo già pianificando la prossima stagione, servono nuovi innesti di valore per poter centrare la salvezza in Serie C».

Questa la rosa del Padova calcio a 5 femminile: Irene Baro, Maeva Bison, Eleonora Fardhi, Cristina Garcia, Lidia Girdaldi, Roberta Mazzonetto, Giulia Mezzasalma, Elena Mingardi, Miriam Palma, Jessica Pauro, Monica Raccanello, Camilla Sanna, Carolina Tosatto, Lila Vatteroni, Mara Zabbeo.