aicb-fossa

Pace fatta tra l’AICB e il club Fossa dei Leoni. Dopo due anni caratterizzati da qualche incomprensione di troppo e un cammino separato, il club di Cadoneghe guidato da Aldo Tomat rientra a far parte integrante della storica associazione del tifo biancoscudato come ratificato dall’assemblea che si è tenuta ieri sera nella storica sede di via Carducci.

“Un club prestigioso come la Fossa dei Leoni non poteva rimanere fuori dall’Aicb – ha sottolineato il presidente Ilario Baldon che fin dal suo insediamento ai vertici della associazione si è sempre battuto per la massima unità – ed è significativo per entrambi ritrovare il cammino comune per tifare con ancora più forza per il nostro amato Padova e spingerlo verso traguardi sempre più prestigiosi”.

“Uniti nel nome del Padova, – ha ribadito Aldo Tomat presidente del Fossa dei Leoni – la squadra ha bisogno del dodicesimo uomo in campo, i suoi tifosi, e vogliamo tutti insieme spingerlo verso un grande sogno, quello di tornare nel calcio che conta. Nel momento in cui tutti tendono a dividersi noi vogliamo andare controcorrente e restare uniti per un grande obiettivo come il bene del Padova”.

Baldon-Tomat