Il Comitato Regionale Veneto LND e tutto il movimento del calcio a 11 e del futsal regionale piangono l’improvvisa scomparsa di Roberto Quaranta, 59 anni, Commissario Tecnico della Rappresentativa Giovanissimi di Calcio a cinque laureatasi Campione d’Italia lo scorso maggio, al Tdr del C5 in Puglia.

Per 20 anni allenatore di calcio a 11, Quaranta aveva lavorato per diverse società della zona di Padova, la sua città natale, collaborando anche con il Calcio Padova in qualità di Istruttore di Scuola Calcio ed osservatore. Nel 2004 l’approdo al calcio a cinque: tante le panchine collezionate alla guida di Petrarca Padova, Vigoreal, Eagles Rosà, Virtus Taggì, Preci, Cornedo Futsal, Grisignano e Gruppo Fassina.

Nel 2008-2009 la prima esperienza come Selezionatore di una Rappresentativa regionale di Calcio a cinque, quella Femminile, con cui, però, non potè prendere parte al Torneo delle Regioni 2009, annullato a causa del terremoto de L’Aquila.

Dopo aver assunto l’incarico di Delegato regionale dell’AIAC (l’associazione degli allenatori) per il Futsal nel 2012, la scorsa stagione era tornato a collaborare con il CR Veneto Lnd, questa volta in veste di Commissario Tecnico della Rappresentativa Giovanissimi di Calcio a cinque. Un secondo “matrimonio” particolarmente fortunato, culminato con il titolo di Campioni d’Italia conquistato lo scorso mese di maggio in Puglia.

Tutto il Calcio Padova esprime il più profondo cordoglio e si stringe attorno ai familiari e agli amici di Quaranta in questo momento difficile.