Mister Massimo Oddo nel post amichevole Padova-Luparense: “Sono le classiche partite che fanno arrabbiare gli allenatori. Serve mettere minuti e allinearci alle condizioni di chi affronteremo. Non ti puoi aspettare più di tanto per fare una partita di 90 minuti. Interessava l’aspetto metabolico, quello che conta veramente dovremo farlo dal 17 in poi. Per noi è finito un campionato e ne inizia un altro mini. La Serie B è l’obiettivo di tutti, dobbiamo essere uniti e coesi. Sarei stato molto più preoccupato se l’amichevole fosse finita sette o otto a zero. Noi stiamo bene, abbiamo fatto un gran bel lavoro. Abbiamo sfruttato il massimo del tempo per arrivare a una condizione ottimale. Se non corri ai playoff c’è poco da fare. Avevamo bisogno di ricaricare le pile a livello mentale e credo che lo abbiamo fatto bene. Abbiamo raggiunto un livello in cui la squadra ha dimostrato di sapersi adattare a più moduli. Mi preoccupa recuperare tutti i giocatori importanti, gente come Ronaldo ti dà tanta qualità e tanto motore. La formazione? CI sono tanti ragazzi bravi, vedremo quello che succederà nei prossimi giorni e chi recupererà. L’infortunio di Ronaldo? Sappiamo che c’è una lesione, non grave, ci sono giocatori che ci mettono 20 giorni o altri che ce ne mettono 30”.