Mercoledì sera l’Euganeo riapre le porte. In occasione della gara Padova – Mantova delle 20.45, la Società aprirà la partita al pubblico consentendo ai tifosi di assistere dal vivo ad una gara dei biancoscudati dopo più di sette mesi di digiuno dovuti all’emergenza Covid. In ottemperanza a quanto indicato nell’ultima ordinanza regionale pubblicata, circa 600 tifosi potranno acquistare esclusivamente on line i biglietti sul circuito ticketone a questo indirizzo:
Inizio prevendita: sabato 3 ottobre ore 12.00
Fine prevendita: mercoledì 7 ottobre ore 20.45
Prezzo unico Tribuna Ovest:
Intero: 20.00 + diritti di prevendita
Ridotto: 15.00 + diritti di prevendita
La tariffa ridotta è valida per Donne, Under15 (nati dopo 01/01/2006) e Over65 (nati prima del 31/12/1955)

ABBONATI STAGIONE 2019-2020: i tifosi che tra luglio e agosto hanno scelto di convertire il loro vecchio abbonamento in un voucher potranno sfruttarlo da subito immettendo i propri dati sul portale di Ticketone nella stessa pagina di acquisto del biglietto. https://sport.ticketone.it/event/it/47102/90600708/padova-vs-mantova-lega-pro
 
PERSONE DISABILI: il posto va prenotato a partire dalle ore 10.00 di lunedì 5 ottobre scrivendo all’indirizzo [email protected]padovacalcio.it o chiamando il numero 3291058424. Accrediti disponibili con invalidità certificata pari al 100%.

NORME DI COMPORTAMENTO 

IL BIGLIETTO: stampare ed esibire agli ingressi il biglietto elettronico generato da Ticketone. Il foglio conterrà anche l’autocertificazione Covid da compilare e consegnare agli ingressi. Presentarsi agli ingressi muniti di documento di identità.
PARCHEGGI: in occasione della gara sarà aperto esclusivamente il park Sud agli ingressi 1,2 e 3 vicini al palaindoor. Per questa prima partita il park sarà gratuito.
INGRESSI TRIBUNA OVEST: saranno tenuti aperti gli ingressi B e D della Tribuna Ovest, all’esterno dei quali verranno collocati dei distanziatori. Si invitano i tifosi a rispettare le norme sul distanziamento al fine di evitare assembramenti di persone e di assicurare il mantenimento di almeno 1 metro di separazione tra gli utenti. L’ingresso C sarà riservato ai pass di servizio e ai giornalisti.
MISURAZIONE DELLA TEMPERATURA:  agli ingressi sarà rilevata la temperatura corporea sia per il personale che per il pubblico, impedendo l’accesso in caso di temperatura superiore a 37,5 °C con invito al rientro al domicilio e a contattare il medico di medicina generale (MMG) o, in caso di minore, il pediatra di libera scelta (PLS); il MMG/PLS, in caso di sospetto Covid-19 o altra patologia soggetta a denuncia, provvederà alla segnalazione secondo le consuete modalità.
DISPENSER: sia ai tornelli che nella tribuna saranno installati dei dispenser per la disinfezione delle mani. Si invitano i tifosi a farne un uso consapevole.
MASCHERINE: gli spettatori devono indossare la mascherina durante tutta la permanenza all’interno dell’impianto, sia al chiuso che all’aperto. Per i bambini valgono le norme generali.
POSTI A SEDERE: Si invitano i tifosi a rispettare fila e posto indicati sul biglietto, i posti a sedere sono stati selezionati in modo da garantire il distanziamento interpersonale sia laterale che frontale di almeno 1 metro tra testa e testa come previsto dall’ordinanza regionale e gli steward avranno il compito di far rispettare il distanziamento. Al fine di garantire un’adeguata organizzazione preventiva dell’evento, questa misura del distanziamento viene applicata anche per i nuclei familiari, i conviventi ed i congiunti. Per tutta la durata dell’evento, gli spettatori dovranno occupare esclusivamente i posti a sedere assegnati loro, con divieto di collocazione in piedi e di spostamento di posto.
STRISCIONI E BANDIERE: È vietato introdurre all’interno dell’impianto striscioni, bandiere o altro materiale.
DEFLUSSO VERSO CASA: Al termine della manifestazione, per il deflusso degli spettatori, deve essere previsto uno scaglionamento a gruppi tramite un programma definito, diffuso dallo speaker e coordinato dal personale di vigilanza accuratamente formato.

BAR CHIUSI:  al fine di evitare assembramenti non è consentita l’attività dei bar, dei punti di ristoro e dei distributori automatici di alimenti e bevande. L’eventuale distribuzione di bevande e snack potrà avvenire mediante addetti che circolano nelle tribune, senza che il pubblico debba lasciare il posto assegnato.