Felipe Curcio nel post di Padova-Catanzaro:

“Personalmente sono stati due mesi bruttissimi. Non poter aiutare i miei compagni non è stato facile. Hanno chiuso alla grande il campionato e ora vogliamo chiudere con il contributo di tutti al meglio i playoff. Per me è il quarto tentativo e questa volta voglio portare la squadra in serie B. Ho aspettato tanto questo momento e quando il mister mi ha chiamato in causa mi sono fatto trovare pronto. Il ritmo partita non ce l’ho ancora sulle gambe ma non abbiamo tanto tempo per recuperare per cui dobbiamo dare tutto quando veniamo chiamati in causa. Siamo un grande gruppo, i compagni mi sono stati vicino anche quando ero fuori, credo che questo sia il segreto della nostra squadra. Il gol? Ho visto che l’arbitro è andato al VAR ma ero abbastanza tranquillo perché non c’era niente di irregolare da parte mia. La punizione alla fine? Ho visto che Mino si è preso il pallone e voleva tirarla lui, per fortuna è andata bene. Ero pronto a calciarla anche io, lavoriamo tutta la settimana per farci trovare pronti in situazioni come questa”.