Andrea Settembrini nel post Padova-FeralpiSalò: “Loro avendo palleggio ci hanno messo in difficoltà. Se si segnava però il secondo gol sarebbe andata diversamente. Il mio utilizzo? Avevo bisogno di sentire fiducia, rimanere ai margini fa male a chiunque. Con  il cambio del mister ho avuto più tranquillità. Ho sempre dato il massimo, ma non è stato facile rimanere ai margini. Non è nemmeno una questione tecnica, siamo una squadra con molti elementi forti, è normale rimanere fuori, ma quando rimani tanto fuori arrivi a chiederti anche se sei ancora un giocatore di pallone. Noi impauriti? Ci voleva più cattiveria per chiudere il secondo gol. Volevo dedicare da parte di tutta la squadra la vittoria ad Alfredo”