Mister Massimo Oddo nel post Padova-Mantova: 

«Contenti del risultato, ma non dobbiamo adagiarci su di esso. Abbiamo i soliti problemini di lentezza nel giocare, ma capisco che non è semplice. Abbiamo lavorato pochissimo su determinate cose, non è semplice per i giocatori. Ci son ragazzi che han giocato 5 partite di seguito e la stanchezza si fa sentire, nella stanchezza psicofisica ne risente anche la qualità. E’ comprensibile, non mi piace piangermi addosso prima delle partite, dopo lo posso dire: oggi non era semplice.Mi consentite di piangere un po’? Al momento dei cambi son stato messo a dura prova, sembrava un Tetris, avevamo 4 giocatori fuori ruolo. Abbiamo 7 giocatori importanti fuori. Quello che contava erano i tre punti, per il gioco ne riparleremo. La squadra l’ho avuta pochissimo, siamo stati costretti a cambiare modulo. Non abbiamo fatto una grande partita, qualcuno comincia a fare un po’ di fatica fisicamente per i recuperi. Se avessi la bacchetta magica cambierei tante cose. Non è semplice, avrò fatto 4 allenamenti con tutti a disposizione. Dobbiamo migliorare, miglioreremo molto di più quando riusciremo a fare un determinato lavoro».