Carlo Pelagatti dopo Seregno – Padova:  “Oggi era importante vincere qui, su un campo tosto. Lo abbiamo fatto recuperando dopo essere andati in svantaggio. Dispiace prendere gol sull’unico episodio che hanno avuto loro. Negli ultimi minuti una reazione loro era normale aspettarsela. In questi casi è difficile rimontare ma ce l’abbiamo fatta, dovevamo poi chiuderla prima ma l’importante era vincere e va bene così. Il campo non era nelle migliori condizioni, ma non deve essere una scusante. Lo spirito di squadra ci ha fatto arrivare alla vittoria. Difesa solida? Chi gioca gioca, una mano la danno i difensori, i centrocampisti, gli attaccanti, noi magari siamo l’ultimo baluardo prima di Donnarumma, ma la solidità difensiva è merito della squadra, siamo una squadra e un gran gruppo. E’ un mese tosto, importante è portare il proprio contributo. Ora giochiamo per un mese ogni tre giorni. 17 risultati utili consecutivi? Noi siamo consapevoli che siamo forti, bisogna pensare solo a noi stessi, fare più punti possibile, poi quello che succederà succederà. La consapevolezza del gruppo c’è. Non si possono fare paragoni tra le stagioni o nei tre gironi, dobbiamo fare il nostro percorso. Fuori non si percepisce, ma lo ribadisco io, ci crediamo, nessuno pensa al 2° posto, mancano ancora 13 partite, sono tante”.