Simone Della Latta al termine di Triestina-Padova: «Sono partiti forse meglio loro, abbiamo preparato la partita sulle ripartenze ma alla prima occasione siamo andati avanti. Abbiamo fatto una grande partita contro una squadra forte. La partita dell’anno scorso rimane indelebile, ma oggi gli episodi sono girati a nostro favore. Oggi il gruppo ha risposto presente, la parole d’ordine oggi è stata “umiltà”. Quando giochiamo con umiltà, abnegazione e compattezza siamo difficili da battere. Abbiamo passato un periodo intenso a livello di partite e non avevamo l’organico al completo, chi ha giocato meno ha fatto benissimo, Santini è stato un combattente pur reduce dal Covid. Oggi dovevamo vincere e basta, dobbiamo stare sulla scia del Südtirol sperando in un passo falso. Il rigore? Netto, io di solito non faccio cadute plateali».