Match Day

Seregno – Padova

(domenica 13 febbraio, ore 14.30 – stadio “Ferruccio” di Seregno)


  • In Brianza  sono 10 i confronti ufficiali tra le due squadre ed il Padova ha una tradizione davvero negativa: mai vittorioso, 2 i pareggi (ultimo 3-3 nella serie C 1975/76) e ben 8 affermazioni della formazione di casa (ultima 2-0 nella serie C-2 1979/80). Biancoscudati che hanno segnato a Seregno sole 6 reti, in 3 partite, andando “in bianco” nelle restanti 7.
  • Seregno formazione del girone A che ha subito più ammonizioni dopo 24 giornate: 81 in totale. I brianzoli, in questo torneo, sono anche la squadra che ha rimediato più espulsioni, ben 11.
  • Padova una delle 4 formazioni con meno espulsioni a favore dopo 24 turni del girone A: appena 1, come AlbinoLeffe e Pro Vercelli.
  • Padova cooperativa del gol nel girone A: 15 i marcatori diversi per la squadra di Pavanel. I biancoscudati comandano anche la classifica delle reti firmate da subentranti (7, come la Feralpisalò) e sono la compagine del girone A che nelle riprese guadagna più punti rispetto al 45’, +12. Da record anche per le autoreti subite: 2, come Pergolettese e Pro Sesto.
  • Padova unica squadra del girone A, a non aver ancora avuto rigori contro dopo 24 turni.
  • Padova imbattuto da 17 gare ufficiali consecutive, di cui 11 vinte e 6 pareggiate. Ultima sconfitta a Salò dalla Feralpi, 0-1 lo scorso 25 ottobre. I veneti non subiscono gol da 246’, ultimo il 29 gennaio scorso, Padova-Pro Patria 2-1, autorete di Donnarumma al 24’, da cui si contano i residui 66’ contro i bustocchi e le intere gare a Crema (1-0 biancoscudato) ed a Fiorenzuola (0-0).
  • Padova scatenato subito dopo la pausa: 9 le reti dei biancoscudati tra il 46’ e il 60’ (primato del girone A).
  • Arbitro: Gabriele Scatena di Avezzano (Giuseppe Trischitta di Messina, Emilio Micalizzi di Palermo e Valerio Maranesi di Ciampino)

(Fonte: Football Data)