Riccardo Serena:  “In campo abbiamo cercato di fare quanto chiesto dal mister e provato in queste due settimane, e si è già intravista qualche trama di gioco e qualche bella azione. C’è ancora tanto da lavorare ma siamo sulla strada giusta! Le due occasioni da gol? Dovevo segnare, soprattutto nella seconda. Io da mezzala? A centrocampo cerco sempre di dare una mano alla squadra, preferisco giocare davanti alla difesa ma all’occorrenza anche fare la mezzala non è affatto un problema anche se devo ovviamente perfezionare il tutto. Stiamo lavorando tutti i giorni seriamente, poi appena finito l’allenamento si stacca la spina e ci si diverte tutti insieme fino all’allenamento successivo, dove si riattacca la spina e si dà il massimo! Inizia una nuova annata, e dobbiamo fare il meglio possibile. I nuovi hanno davvero voglia di far bene, e noi “vecchi” a maggior ragione. Le Universiadi? Un’esperienza fantastica, non pensavo fosse così, ma per come l’abbiamo vissuta noi è stata sensazionale! Eravamo in un villaggio in cui c’erano tutte le squadre maschili e femminili e anche gli atleti del tiro con l’arco, quindi abbiamo conosciuto un sacco di gente nuova. Siamo arrivati terzi, ma fidatevi che i giapponesi andavano davvero forti. Vacanze? Quando ero in vacanza ho dovuto preparare due esami all’università quindi non l’ho fatta, dunque alla fin fine mi sono fatto solo due giorni dopo l’Universiade”.

Padova Calcio Store