Profilo

Alessandro Favaro nasce a San Vito al Tagliamento il 18 Luglio 1995. Ha iniziato a giocare a pallone a sei anni nella squadra del suo paese, Pramaggiore (Venezia). “Sono diventato portiere perché non ci voleva stare nessuno, così a turno lo facevamo tutti. – Racconta Alessandro – Quando è toccato a me abbiamo vinto e così ho continuato”.
La sua prima squadra professionistica è stata il Portosummaga dove è rimasto fino alla terza media. Da lì il salto all’Udinese, dove era allenato da Brunner, ex portiere del primo Foggia di Zeman. Ha vestito bianconero dai Giovanissimi alla Primavera, poi nel 2013 la sua prima esperienza in prestito è stata a difesa dei pali della Virtus Vecomp in Lega Pro Seconda Divisione. Nella scorsa stagione ha indossato la maglia della Sacilese, sfidando proprio i Biancoscudati nel campionato di Serie D Girone C, collezionando 33 presenze. Al termine della stagione 2014-15 Favaro è stato decretato da “D-Club” (il voting organizzato dal Dipartimento Interregionale in collaborazione con i quotidiani Corriere dello Sport e TuttoSport) come miglior portiere di tutta la Serie D. “La mia miglior prestazione stagionale, senza dubbio. – sorride – Era la partita con la capolista, c’era tantissima gente e sicuramente qualche stimolo in più”.

Nella sua prima stagione biancoscudata nella Lega Pro 2015/2016 ha collezionato 17 presenze. Nella stagione 2016/2017 diventa il secondo di Giacomo Bindi, scendendo in campo nella sconfitta di Fano. Nella stagione 2017/2018 passa in prestito al Mestre, sempre in Serie C, giocando 21 partite.

Carriera

StagioneSquadraSeriePresenze
2001/2006PramaggioreGiovanili
2006/2010Portogruaro-SummagaGiovanili
2011/2012UdineseGiovanissimi
2011/2012UdineseAllievi
2012/2013UdinesePrimavera
2013/2014Virtus VecompLega Pro Seconda Divisione
2014/2015SacileseSerie D33
2015/2016PadovaLega Pro17
2016/2017PadovaSerie C1
2017/2018MestreSerie C21