Mister Massimo Oddo alla vigilia di Juventus U23-Padova:

“L’errore più grande che possiamo fare è quello di pensare che abbiamo pescato un avversario meno forte di altre. Non avevo preferenze perché le partite sono tutte difficili e tutte complicate arrivate a questo punto. La Juve ha meritato il passaggio del turno, è una squadra fatta di giovani ed è completata da alcuni giocatori di esperienza che si aggiungono a giovani di qualità. Abbiamo mollato il carico di lavoro questa settimana e ci siamo preparati a questa partita. Stiamo bene e siamo migliorati, i dati dicono questo, ma bisogna tradurlo poi nel rendimento in campo. Abbiamo infortunati che stanno fuori, non ci facciamo la testa e non ci piangiamo addosso. Mancheranno Ronaldo, Jelenic, Bifulco, Busellato e Cissè. Di giovani porto via solo Bacci. Mi aspetto le caratteristiche della squadra che affrontiamo. Ci sono maratoneti che vincono anche a 40 anni, il fatto che siamo meno giovani di loro non significa che corriamo di meno. Loro hanno tanta qualità nella corsa e in alcuni giocatori. Penso che ogni partita faccia storia a sé e che non dobbiamo pensare a quello che è accaduto nella regular season. Ad Alessandria commettemmo un gravissimo errore tattico in occasione del loro gol, ma poi riuscimmo a rimontare. Curcio e Nicastro non giocano una partita da tantissimo tempo, non possono giocare titolari, ma faranno uno spezzone di sicuro. Dezi davanti alla difesa? È una delle soluzioni assieme a Settembrini, ma magari gioca Bacci…. Abbiamo le assenze e sono assenze pesanti ma abbiamo una rosa ampia e non dobbiamo trovare alibi”.