Mister Pavanel nella vigilia di Padova-Lecco: “La squalifica? Purtroppo non possiamo mai difenderci, vengono distorte o confuse, io credo che bisogna essere sanzionati per offese verso gli avversari, non sui “mi è sembrato di sentire”. Abbiamo recuperato tutti gli effettivi. Cissé ha avuto 38 e mezzo di febbre fino a ieri, ma non ci sarà neanche domani. Abbiamo un incentivo già grande per vincere il maggior numero di partite possibile fino a fine anno, tutto il resto vedremo cosa accadrà a fine anno. Qualcuno rispetto a domenica cambierò sicuramente. Dezi ha recuperato bene, per quanto mi riguarda è a disposizione e sta bene. Jacopo è una mezzala offensiva e può essere anche vertice alto nel 4-2-3-1, questo non lo scopre di certo Pavanel,  Gioca semplice e pulito e questa è una bella caratteristica, sa far girare la palla in semplicità. A Trieste stavamo tallonando il Pordenone e lo abbiamo fatto fino alla fine, ma la media punti era più bassa. Paragoni con altri gironi secondo me lasciano il tempo che trovano. Davanti vanno forte, non farei un ragionamento di valore generale. Poi magari vai alle fasi finali e il campionato che pensi essere meno forte a portare l’Albinoleffe in semifinale, l’Alessandria in finale e la Feralpisalò a battere il Bari. Vasic? Mi farà piacere ritrovarlo, basterà ricordare che è ancora nostro perché questo è importante sottolinearlo”