Estratto Fonte: GAZZETTINO


E’ stata una giornata campale quella di ieri per Giorgio Zamuner, iniziata di buon’ora con il diggì biancoscudato che ha mollato il tecnico siciliano (Gaetano Autieri ndr). «Già nella notte tra lunedì e martedì ho parlato al telefono con Auteri e con Columella dicendo che non avrei aspettato più, e ho ribadito il concetto ad Auteri questa mattina (ieri,ndr). Se avessi saputo di perdere tutto questo tempo, non avrei neanche iniziato la trattativa, che tra l’altro non è partita da me perché mi hanno cercato. Deluso? No, perché nel calcio ci si può aspettare sempre di tutto. Ma è chiaro che quando una persona ti dice che non ti devi preoccupare, e che vuole venire a Padova perché è una piazza ideale e perché c’è una proprietà importante, mi sentirei di avere pochi dubbi. Poi se è cambiato qualcosa strada facendo non lo so, anche se non c’è da stupirsi».