CALCIO PADOVA

CALCIO PADOVA

Sala stampa

Valente: “Voglio dimostrare chi sono. Probabilmente una delle squadre più forti dove sono stato”

Nicola Valente intervistato durate la Padel Partners Cup 2024:

“Adesso fortunatamente sono molto contento perché piano piano sono riuscito a prendere la mia forma migliore, mi dispiace perché in quel momento lì sentivo che stavo andando bene, anche perché ci è voluto un po’ per entrare nei meccanismi, non è mai facile arrivare a gennaio e cambiare così però anche i miei compagni mi hanno dato una mano. L’infortunio è stato un momento che mi ha fatto un po’ perdere del tempo però adesso dai, questi playoff vediamo di farli al meglio. Il mister mi ha dato fiducia fin da subito, mi ha detto poche parole. Devo essere me stesso, quello che sono sempre stato. È chiaro che avendo passato anche un momento un po’ difficile che è stato un mesetto e mezzo di infortunio non mi ha permesso di farmi trovare per lui al top però adesso ci sto lavorando e sono contento di come sta andando dai. Oddo si ricordava della finale d’andata di qualche anno fa, mi ha detto subito che sono un “bastardo” perché gli ho fatto perdere la finale (ride, ndr). Però dai ha dato anche una sterzata di umore a questa squadra dove ci voleva in questo momento qua anche se comunque prima non c’era niente da dire a Mister Torrente ma in questo momento qua ci voleva proprio uno come lui, con la sua caratura per farci fare lo sprint finale. Noi secondo me siamo arrivati in quell’ultimo periodo a mille con la testa, nel senso che avevamo avuto molti momenti difficili anche noi, soprattutto anche negli ultimi mesi.
Dalla mia esperienza personale è come ci arrivi ai playoff e vedo un po’ che adesso anche a livello mentale stiamo arrivando nel migliore dei modi. Vedo un bel clima, siamo consapevoli delle nostre potenzialità, abbiamo una squadra pazzesca e possiamo fare e dire qualcosa di importante. Questo Padova è molto forte, penso ci siano due squadre in questa squadra. Chi gioca o chi non gioca veramente non fa rimpiangere chi poi esce o chi gioca dal 1º minuto. Veramente una squadra completa in tutti i reparti. Probabilmente una delle squadre più forti dove sono stato in Serie C. Io so per certo, ne ho parlato anche col mister perché ci siamo confrontati e so che la piazza e la società si aspettano tanto da me, ne sono consapevole però io non mi tiro indietro sulla pressione e voglio dimostrare in questi playoff chi sono. So che sono un giocatore diverso da quello che ho dimostrato in questi mesi, ho fatto un po’ di fatica ma ne sono consapevole e sto lavorando per rientrare al meglio di me. Questo è un periodo d’attesa abbastanza lungo però personalmente mi da la possibilità di riposarmi e di lavorare ancora meglio, penso sia un periodo dove tutti devono trovare le forze migliori per affrontare i playoff al meglio”

POTREBBE INTERESSARTI

vai a

vai a