CALCIO PADOVA

CALCIO PADOVA

Sala stampa

Vigilia Coppa Italia: Padova-Lucchese Torrente: “Dobbiamo fare una grande prestazione, servono due gol per andare in finale”

Mister Vincenzo Torrente alla vigila di Padova-Pro Sesto:

“Dobbiamo fare una grande prestazione, servono due gol per andare in finale. È una squadra forte, ma noi teniamo tanto alla Coppa. È una questione di mentalità, bisogna giocare sempre per vincere, lo si è visto anche in campionato. Non possiamo permetterci di prendere nessuno sottogamba, le partite vanno vinte tutte, bisogna provarci almeno. Ci saranno tanti cambi, faremo un mix fra chi non ha giocato e qualcun altro. Chi ha giocato all’andata merita anche al ritorno. Faremo di tutto per superare una squadra di valore che non attraversa un buon momento ma ha giocatori validi, soprattutto in attacco. Formazione? Il gruppo sta bene dopo la bella vittoria con l’Arzignano. L’unico dubbio da valutare oggi è Valente che era affaticato. Verranno con noi tre ragazzi della Primavera, Grosu, Beccaro e Susanu. Cretella troverà spazio, non so ancora se dall’inizio o a partita in corso. Perrotta invece è squalificato. Sono tutti ragazzi che meritano di giocare sempre, e infatti penso che giocherebbero in qualsiasi altra squadra di questa categoria. Il campo? È stato rifatto bene, è in buone condizioni nonostante le piogge. L’ultima giornata insegna che bisogna crederci, non dobbiamo mollare nulla. Dobbiamo lottare fino alla fine per l’obiettivo che ci siamo prefissati. Non dipende soltanto da noi, ci sono 30 punti a disposizione e dobbiamo cercare di vincerne il più possibile. I supplementari? Ci sono i cinque cambi, si può gestire anche una situazione del genere. Invece di allenarsi i ragazzi giocherebbero. La Lucchese cercherà la verticalizzazione immediata verso le tre punte. Cercheranno le ripartenza improvvise. A gara in corso in base al risultato potrei variare qualcosa. Potrebbe succedere anche in campionato. In qualche occasione abbiamo cambiato atteggiamento e modulo”.

POTREBBE INTERESSARTI

vai a

vai a