CALCIO PADOVA

CALCIO PADOVA

Sala stampa

Vigilia Fiorenzuola-Padova Oddo: “Chi può tirare il fiato lo farà: ma non regalo maglie a nessuno”

Mister Massimo Oddo alla vigila di Fiorenzuola-Padova:

“Belli sarà assente per un trauma distorsivo e non recupera. Crescenzi non c’è. Varas è da riportare a livello fisico e monitorare, ha qualche problemino che si trascina da un po. Con i giocatori a rischio squalifica? Questa giornata pochi condizionamenti, la prossima vedremo. Viene con noi il 2008 Targa per Fiorenzuola, un ragazzo molto giovane. Va comunque in campo chi è fortemente motivato, poi gestiremo ovviamente le energie in queste ultime due partite. È tutto molto semplice: chi può tirare il fiato lo farà. Poi sfrutteremo queste gare per dare minutaggio. Non regalo maglie a nessuno. Abbiamo due giocatori per ruolo, con poche differenze valoriali. La squadra sarà assolutamente competitiva. La vittoria è propedeutica per creare una mentalità vincente. Domani mi aspetto qualcosa in più, in allenamento sto vedendo grande volontà e abnegazione. Sono curioso di vedere i progressi in fase di possesso e non. Fiorenzuola? Sta recuperando tanti punti da dopo il cambio mister. Sono molto organizzato e giocano un buon calcio. Dobbiamo eguagliare la loro fame e voglia. Sappiamo che loro si giocano tanto, ma per noi ogni piccolo dettaglio ci permette di raggiungere uno stato mentale tale per affrontare al meglio i playoff. Tra l’altro è stata la mia prima esperienza calcistica dopo essere uscito dal vivaio del Milan. Capelli ha fatto spesso il quinto e credo possa fare anche il terzino. Preparazione fisica? È già partito un meccanismo per cercare di portare tutta la rosa allora stesso livello. L’obiettivo è arrivare al top fisicamente per il 18 maggio. Ci stiamo lavorando al riguardo. L’idea della squadra è rimasta intatta, anzi è più positiva di quando la vedevo in tv. La priorità è vincere e gestire le forze del gruppo, portando tutti allo stesso livello. Non vogliamo fare brutte figure. Abbiamo l’obiettivo di vincere i playoff, ma quest’ultima passa da step come l’allenamento mentale in gare come quella contro il Fiorenzuola. Non vogliamo tralasciare nulla. Dobbiamo scendere in campo con più motivazione rispetto il Fiorenzuola”.

POTREBBE INTERESSARTI

vai a

vai a